· 

FUJIFILM X-H1

FUJIFILM X-H1

 

Fujifilm nella guerra dei corpi macchina Mirrorless ha conquistato sempre più popolarità, a me piace la qualità del file JPG che produce la X-T1 e anche la X-E2 che ho avuto modo di utilizzare per fotografia da reportage e ritrattistica. E' passato qualche anno e tra tutti i nuovi modelli è arrivata da poco la X-H1


In attesa di porterla provare ecco qualche caratteristica:

 

 

FUJIFILM X-H1,con un corpo solido e resistente di nuovo design, incorpora una gamma di funzioni estremamente utili, richieste da fotografi e filmmaker professionisti, per l'utilizzo in vari scenari. FUJIFILM X-H1 è il primo modello della Serie X ad includere il più recente stabilizzatore d'immagine nel corpo (IBIS) a 5 assi, con un massimo di 5,5 stop (*1) e una modalità di riduzione dello sfarfallio che migliora la qualità della fotografia sportiva indoor.

 

Tecnologia per immagini

 

La FUJIFILM X-H1 usa il sensore X-Trans™ CMOS III con formato APS-C (24,30 milioni di pixel, senza filtro ottico passa-basso) e il processore X-Processor Pro ad alta velocità. In combinazione con l'obiettivo FUJINON di altissima qualità, nonché la tecnologia unica di riproduzione del colore sviluppata da FUJIFILM più di 8 decenni fa, la FUJIFILM X-H1 crea immagini eccezionali, di qualità ineguagliabile, registrando i più piccoli dettagli del soggetto, inclusa la texture, struttura tridimensionale, aggiungendo atmosfera ed emozioni di una scena particolare.

 

Colori

 

Con le simulazioni pellicola è possibile applicare colori e tonalità che corrispondono all'effetto artistico desiderato, come se si stessero scegliendo pellicole fotografiche con diversi effetti speciali. La FUJIFILM X-H1 è dotata di sedici modalità Simulazione pellicola, realizzate da Fujifilm sulla base della filosofia della rappresentazione del colore e al know-how sviluppato dall'azienda in oltre 80 anni di produzione di pellicole fotografiche.

 

Controllo

 

Il primo sistema di stabilizzazione dell'immagine interno nel corpo (IBIS) in una fotocamera Serie X sfrutta tre accelerometri assiali, tre sensori giroscopici assiali e un doppio processore sviluppato appositamente. Grazie a questo abbinamento, la velocità raggiunta è di circa 10.000 calcoli al secondo. In combinazione con un meccanismo di compensazione, il risultato ottenuto è una qualità e precisione dell'immagine senza eguali.

 

Obiettivo X Mount

 

Per sviluppare le ottiche X Mount sono state impiegate le più moderne tecnologie digitali, per un design ottico di alta precisione e la più alta qualità d'immagine. L'attuale linea di ottiche va dagli obbiettivi grandangolo ai super-teleobiettivi. Queste ottiche garantiscono la migliore qualità delle immagini realizzate con la FUJIFILM X-H1.

 

 



Scrivi commento

Commenti: 0